Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Martedì, 19 Ottobre 2021
Il Vescovo

Diocesi
Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie

Lettera pastorale 2020

Notizie - Dichiarazione IMU TASI

Entro il 30 settembre 2014 è obbligatoria la trasmissione della dichiarazione IMU-TASI per gli enti non commerciali, categoria nella quale rientrano anche le Parrocchie e le Confraternite.

Considerato che la trasmissione deve avvenire per via telematica, l’ente ecclesiastico dovrà rivolgersi ad un professionista-intermediario abilitato (per esempio il proprio commercialista o a un CAF).

Nell’eventualità che le Parrocchie o le Confraternite fossero in difficoltà nell’affidamento di tale incarico, l’ufficio amministrativo diocesano è a disposizione per indicare un professionista abilitato.

Di seguito viene riportato un estratto della circolare redatta dall'ufficio Avvocatura dell'Arcidiocesi di Milano, che illustra in maniera sintetica le modalità di predisposizione della suddetta dichiarazione.

COMUNICAZIONE DELL’UFFICIO AMMINISTRAZIONE DIOCESANO

1.Presentazione della Dichiarazione IMU-TASI enti non commerciali

Tutte gli enti che possiedono almeno un immobile devono presentare la Dichiarazione IMU-TASI ENC. 

La presentazione deve avvenire entro il 30 settembre 2014 e la Dichiarazione può essere trasmessa solo per via telematica; ciò significa che non è possibile consegnare il modello cartaceo e occorre rivolgersi ad un professionista-intermediario abilitato (per es. il proprio commercialista o a un CAF). 

Tutte le parrocchie devono presentare la Dichiarazione IMU-TASI 2013 (periodo d’imposta 2012) prestando attenzione a tutti gli eventi che hanno modificato la situazione degli immobili nell’anno 2012. 

La Dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi salvo che si verifichino modifiche della situazione di fatto (per es. cambia l’attività svolta nell’unità immobiliare) o nella situazione giuridica (per es. si concede in locazione un fabbricato fino ad ora esente, oppure in caso di vendita o acquisto, costituzione o estinzione diritti reali); in questi casi occorre presentare una nuova Dichiarazione entro il 30 giugno dell’anno successivo limitatamente a tali immobili.

 

2.Immobili devono essere inseriti nella Dichiarazione IMU-TASI ENC 2013 (periodo d’imposta 2012)

Nella Dichiarazione IMU-TASI 2013 devono essere inseriti tutti gli immobili posseduti, sia terreni sia fabbricati. In particolare il modello approvato dal Ministero delle Finanze si compone in 5 facciate:

 

la prima facciata (frontespizio) è riservata all’indicazione

  •  
    • del Comune destinatario della dichiarazione
    • dei dati identificativi del contribuente e del rappresentante firmatario della dichiarazione
    • dei dati relativi all’impegno alla presentazione telematica;
    •  

nella seconda facciata (quadro A) del modello va inserita la descrizione degli immobili totalmente imponibili;

la terza e la quarta facciata (quadro B) sono dedicate agli immobili parzialmente imponibili o totalmente esenti;

l'ultima facciata deve essere compilata con i dati relativi alla determinazione dell’imposta municipale propria e del tributo per i servizi indivisibili nonché all’esposizione dei dati relativi a compensazioni e rimborsi per entrambi i tributi (quadro D).

 

3.Sono totalmente esenti – ai sensi dell’art. 7, com. 1, lett. b), d), i), D.Lgs n. 504/1992 – i seguenti immobili utilizzati esclusivamente come:

a) chiesa, sacrestia e torre campanaria,

b) abitazione dei sacerdoti incaricati della cura pastorale nelle parrocchie,

c) abitazione dei sacrestani, assunti applicando il CCNL dei sacrestani,

d) uffici parrocchiali e sale per le riunioni e le attività parrocchiali, per es. centro Caritas, incontri della Terza Età, del Consiglio Pastorale,

e) ambienti ove si svolgono le attività di oratorio e quelle pastorali, per es. saloni per le riunioni, la catechesi, le attività di gioco), compresi il cortile dell’oratorio e i campi da gioco accatastati autonomamente,

f) immobili concessi in comodato gratuito ad enti non commerciali che li utilizzano per lo svolgimento, “con modalità non commerciali”.

Inoltre, sono esenti gli immobili utilizzati dagli enti non commerciali destinati esclusivamente allo svolgimento con modalità non commerciali di attività assistenziali, previdenziali, sanitarie, didattiche, ricettive, culturali, ricreative e sportive.

 

 

Data: 18/09/2014



Archivio Notizie: Dichiarazione IMU TASI

Stampa
Stampa

Area Riservata

:
:

Calendario
«Ottobre 2021»
LuMaMeGiVeSaDo
    123
45678910
1112
Diocesi: 12. Apertura dell’anno accademico della Scuola di Teologia
1314151617
Diocesi: 17. Ordinazione Mons. Marini
18192021222324
25262728293031

Mese corrente


Riepilogo: Ottobre 2021

 


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB