Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Domenica, 18 Aprile 2021
Il Vescovo

Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie

Lettera pastorale 2020

Materiale e sussidi covid

Preghiera Vocazioni

Notizie - “Quasi Esercizi Spirituali”: il racconto dei partecipanti

Cinque settimane di incontri on line proposti dalla Pastorale Giovanile diocesana

TORTONA - “Mi opprimevano tristezza e angoscia e ho invocato il nome del Signore: «Ti prego, Signore, salvami» (Salmo 114). Chi di noi, almeno per qualche istante, non si è sentito preso da tristezza e angoscia in mezzo a tanto buio, alle notizie negative che si inseguivano una dietro l’altra, guardando le nostre città svuotarsi e ascoltando l’eco delle nostre chiese vuote?
Eppure tante sono state le occasioni in cui il Signore si è fatto presente tra noi, ha ascoltato il nostro grido, ci ha sottratto alle tenebre aiutandoci a ritornare alla sua parola di speranza.

In questo contesto si inserisce la proposta della Pastorale Giovanile che ha pensato per i giovani della Diocesi una serie di incontri chiamati “Quasi Esercizi Spirituali”, che si sono svolti nell’arco di cinque settimane, con tre appuntamenti il lunedì, il mercoledì e il venerdì alle ore 17.

Noi giovani abbiamo aspettato con gioia il momento in cui poterci collegare virtualmente e metterci insieme in ascolto della Parola.
Molti sacerdoti della Diocesi hanno messo a disposizione il loro tempo e la loro esperienza per guidarci nella riflessione su diversi temi.
Negli incontri si è parlato della “Chiamata” nelle sue varie sfaccettature, partendo dalla Sacra Scrittura: alla vita, alla custodia del Creato, alla santità, a essere suoi discepoli, a fare parte della famiglia cristiana con il battesimo e infine la vocazione al sacerdozio, alla consacrazione e al matrimonio.
Un punto di forza è stato la varietà con la quale i temi sono stati affrontati: ogni sacerdote ha guidato il gruppo con il suo stile, ma partendo sempre dalla meditazione della Parola, lampada “che ci permette di fare il giusto passo”. Questo primo ciclo di incontri è stato occasione per riscoprire l’importanza della Scrittura per poter camminare nella direzione migliore, anche nei momenti di smarrimento.
Come ha sottolineato Antonella: «Gli esercizi spirituali ci hanno insegnato a fare silenzio nel nostro cuore, sull’esempio delle persone che ci hanno raccontato le proprie esperienze. Solo dopo che abbiamo fatto spazio è possibile accorgerci che esiste un bene più grande e quindi accoglierlo dentro di noi».

Carlo ha messo in evidenza che «è stato possibile vivere insieme e in modo intenso la Settimana Santa e la gioia del tempo pasquale». Negli ultimi appuntamenti la Parola si è fatta vita nell’incontro con la testimonianza.
Abbiamo ascoltato storie diverse, che hanno riacceso in noi il desiderio di scoprire il vero significato della vocazione. «Abbiamo avuto modo di riflettere, confrontarci e arricchirci a vicenda – ha dichiarato Tamara – sul grande tema della vocazione».

Padre Francesco Piloni, frate francescano, uno dei “testimoni”, ha definito la vocazione come «la fioritura dell’umanità di ciascuno».
In un tempo di forte sterilità, parlare di fioritura ha offerto ai giovani la possibilità di sentirsi ancora una volta parte del progetto di Dio che non può che essere per il bene perché la sua chiamata è sempre alla felicità piena.
Pietro ha definito i “Quasi esercizi spirituali” «una prova di comunità, che ha permesso di camminare insieme sul sentiero della Parola».

Tornando al Salmo di partenza possiamo dire che questo appuntamento ha risposto puntualmente al grido di molti giovani che erano smarriti.
Ha mostrato che cosa significhi camminare alla presenza del Signore e l’importanza del farlo tenendo in mano la Parola, sicuri che non saremo mai soli e abbandonati alle nostre tristezze.

«Sarebbe bello – ha detto Gaia – che questi appuntamenti non si fermassero qui. Se è vero che sono stati un aiuto per sentirci uniti in un momento di solitudine, è vero anche non dovremmo perdere questo legame nemmeno in futuro, nella “vita normale”». L’auspicio è che nella prossima edizione si possa levare il “quasi” per poter essere finalmente di nuovo insieme, non più solo virtualmente.

Melina Zerbo

Data: 09/05/2020



Archivio Notizie: “Quasi Esercizi Spirituali”: il racconto dei partecipanti

Stampa
Stampa

Area Riservata

:
:

Calendario
«Aprile 2021»
LuMaMeGiVeSaDo
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Mese corrente


 


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB