Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Gioved, 27 Aprile 2017
Il Vescovo

Diocesi
Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie
CHIESE APERTE

Chiese Aperte

L’apertura delle chiese, con servizio di accompagnamento e visite guidate con personale volontario, è prevista la seconda domenica del mese a partire da marzo sino a dicembre dalle ore 15,30 alle 17,30 (LUGLIO E AGOSTO CHIUSI).          

 

Il progetto Chiese Aperte nasce nel 2012 per iniziativa dell’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Tortona, in collaborazione con la Società Italiana per la Protezione dei Beni Culturali (SIPBC), Delegazione del Tortonese, ed ha permesso l’apertura delle chiese del centro storico della città di Tortona offrendo un servizio di accompagnamento e di visite guidate attraverso il coinvolgimento di personale volontario.                                                                             

Le parrocchie della nostra Diocesi, si sa, sono molte e poche le risorse. Dalle chiese più grandi della città, alle più piccole dei borghi, è costante la necessità di manutenzione delle strutture e dei beni custoditi al loro interno. I parroci, su cui ricade spesso la gestione di più chiese, sono in molti casi coadiuvati, nella manutenzione dell’edificio e nella custodia, da personale che, in gran parte volontariamente, si prende cura della propria parrocchia.Ma questo non sempre è sufficiente.                                                                                    

La Conferenza Episcopale Italiana, grazie ai contributi dell’8 per mille, promuove la valorizzazione degli edifici di culto attraverso l’impiego di personale volontario. Nasce così il protocollo d’intesa tra la nostra Diocesi e la Delegazione del Tortonese del SIPBC. Questi gli impegni presi: garantire l'apertura di alcune chiese; collaborare al coinvolgimento di nuovi volontari attraverso le comunità parrocchiali e delle altre realtà di volontariato già esistenti ed attive sul territorio; realizzare un corso per i volontari aderenti al progetto, al fine di prepararli alle aperture; provvedere a redigere sussidi informativi per i pellegrini e i turisti.

 

Anno 2012/2013

Durante il primo anno si sono tenuti alcuni incontri, rivolti ai volontari, per approfondire la conoscenza dei monumenti da tenere aperti. La formazione si è concentrata sulla lettura delle opere conservate nelle chiese cittadine ponendo l’attenzione non solo sull’aspetto storico-artistico, ma anche su quello spirituale-religioso, grazie alla collaborazione di alcuni sacerdoti della Diocesi, in modo da rendere il corso di formazione per i volontari un’occasione di catechesi.             

Le chiese aperte sono state la Cattedrale, Santa Maria Canale, San Giacomo, l’oratorio di San Carlo, l’oratorio di San Rocco e la chiesa di Santa Giustina nella frazione di Torre Garofoli.   

Come ausilio ai visitatori dei siti coinvolti sono stati appositamente creati dei depliant a stampa, sia in italiano che in lingua inglese, che riassumono la storia e forniscono una sintetica descrizione dei beni custoditi  all’interno degli edifici.

Il materiale informativo (depliant e cartoline) viene distribuito, su richiesta, all’interno delle singole parrocchie coinvolte.

Corso di Formazione 2012

Cattedrale di Santa Maria Assunta e San Lorenzo

Chiesa di Santa Maria Canale

Chiesa di San Giacomo

Oratorio di San Carlo

Oratorio di San Rocco

Chiesa di Santa Giustina 

 

Prossime aperture:

Le Chiese Aperte saranno tre ogni domenica secondo calendario pubblicato entro la settimana prima dell’apertura.  

Possibilità di aperture straordinarie su richiesta per gruppi e scolaresche telefonando dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12,30 al numero dell’Ufficio Beni Culturali 0131.816609.

 

PROGRAMMA CORSO 2014

LOCANDINA CORSO 2014

ANNO 2016

CORSO PER VOLONTARI 2016:

  •  Venerdì 1 aprile, ore 21 Presso la sala conferenze del Museo Diocesano di Tortona

Saluti del Vescovo S. E. Mons. Vittorio Viola

Dott.ssa Lelia Rozzo (Ufficio Beni Culturali Diocesi di Tortona)

Presentazione del Corso per i Volontari 2016

Dott. Fausto Miotti e Dott.ssa Paola Denegri (Comitato Amici dell’Abbazia di Rivalta Scrivia)

Dalle chiese scomparse di Tortona al Museo Diocesano

Questo primo incontro è finalizzato ad una maggiore conoscenza della storia della Diocesi di Tortona e del suo passato, in particolare con riferimento a quelle chiese che non esistono più, in quanto soppresse o distrutte, ma di cui si ha memoria attraverso alcune opere presenti nel Museo Diocesano (es: La chiesa di San Simone, l’Oratorio del Crocifisso, l’oratorio della Misericordia ...ecc.)

 

  •  Venerdì 15 aprile, ore 21 Presso la sala conferenze del Museo Diocesano di Tortona

Presso la sala conferenze del Museo Diocesano di Tortona

Dott.ssa Valeria Moratti

La sacra rappresentazione dei compianti in Piemonte

Il secondo incontro sarà volto ad approfondire il soggetto del “Compianto”. Partendo dal gruppo scultoreo conservato presso il Museo Diocesano di Tortona, saranno analizzati altri esempi di manufatti presenti sul territorio piemontese. In particolare verranno presi in esame altri significati compianti in terracotta inseriti nei percorsi di Città e Cattedrali del quadrante Sud Est, di cui fa parte la nostra Diocesi.

 

  • Venerdì 6 maggio, ore 21 Presso la sala conferenze del Museo Diocesano di Tortona

              Prof. Cetta Le confraternite committenti di opere d’arte

Il terzo incontro sarà incentrato sulle confraternite presenti sul territorio diocesano, molte delle quali custodiscono preziose opere d’arte commissionate direttamente dagli stessi confratelli. Sarà questa l’occasione per conoscere meglio una realtà spesso secondaria, ma di primaria importanza per un discorso di valorizzazione in rete dei beni culturali ecclesiastici.

 

  • Il quarto incontro sarà il 15 maggio e vedrà i volontari iscritti al corso andare in trasferta sul territorio Piemontese. Infatti, questa sarà una lezione itinerante a Guarene e Alba dove si trovano opere di pittori come Moncalvo e Macrino d’Alba presenti anche nella Diocesi di Tortona, sarà inoltre l’occasione per conoscere una differente realtà confraternale, per un confronto diretto con quelle analizzate sul territorio diocesano tortonese. L’itinerario nasce in occasione dei recenti studi che coinvolgono la confraternita della SS. Annunziata, approfondisce il ruolo dei Roero (conti e vescovi) quali committenti d’eccellenza tra Guarene e Alba e le figure di alcuni rilevanti artisti tra cui Macrino d’Alba e Guglielmo Caccia detto il Moncalvo.

              

  • Il quinto incontro sarà il 12 giugno, anche questa sarà una lezione itinerante, rivolta agli iscritti, con meta a Cuneo, Boves e Beinette. L’itinerario è incentrato sulla città di Cuneo, con un approfondimento sulle emergenze architettoniche religiose, a partire dal Museo Diocesano di San Sebastiano, per proseguire con un’apertura sul territorio per la scoperta dei cicli di affreschi Quattro e Cinquecenteschi della Madonna dei Boschi di Boves e della Pieve di Beinette. Sarà occasione di confronto con la realtà Museale cuneese e soprattutto con la loro realtà di volontariato. Inoltre potrà esserci un confronto con i cicli di affreschi oggetto del precedente corso di formazione seguito dai volontari tortonesi nel 2013.

 

  • Il sesto incontro sarà l’11 settembre, anche questa sarà una lezione itinerante, rivolta agli iscritti, con meta a Bra, Casanova e Cavallermaggiore “Terre dei Savoia”. L’itinerario affronta il tema del barocco piemontese, delle committenze sabaude e del ruolo delle confraternite. Il collegamento con la nostra realtà diocesana qui sarà nuovamente il ruolo delle confraternite come mecenati d’artisti e darà la possibilità ai volontari di conoscere l’arte barocca piemontese attraverso alcuni significati esempi.

 

  • Il settimo incontro si terrà il 17 settembre, presso la Basilica della Maddalena di Novi Ligure, inserita nel progetto Città e Cattedrali negli itinerari sui compianti ed amministrata da una Confraternita. Qui sarà possibile vedere come i confratelli, grandi mecenati d’arte, hanno saputo fare realizzare all’interno della piccola chiesa di Novi Ligure, un prezioso monte Calvario con la rappresentazione della Crocifissione e del Compianto su Cristo morto.

 

  • L’ottavo incontro si terrà il 9 ottobre, a Serravalle Scrivia, dove saranno presi in esame due piccoli oratori, quello dei Bianchi e quello dei Rossi, amministrati da confraternite. L’oratorio dei Bianchi è inserito nel progetto Città e Cattedrali nell’itinerario sui compianti in Basso Piemonte, in quanto custodisce al suo interno un interessante compianto in legno. Saranno i volontari operanti in loco a relazionare sulla loro realtà e a riportarci le loro esperienze come volontari.

SCARICA QUI LA LOCANDINA DEL CORSO PER VOLONTARI 2016

SCARICA QUI IL PROGRAMMA DEL CORSO PER VOLONTARI 2016

 

Approfondimenti

Domenica 8 febbraio Chiese Aperte

12 aprile Percorso sugli affreschi medievali in Bassa Valle Scrivia - Chiese Aperte nel Tortonese

14 febbraio Chiese Aperte a San Rocco

PIEGHEVOLI CHIESE APERTE ITALIANO/INGLESE

12 marzo 2017 Cattedrale di Tortona (Stanza Don Orione) e Abbazia di Rivalta aperte con i volontari

Chiese aperte la domenica delle Palme 15.30-17.30

Stampa
Stampa

Area Riservata

:
:
Avvisi
Il giorno 9 marzo l'Ufficio Beni Culturali sar chiuso causa formazione del personale.


Calendario
«Aprile 2017»
LuMaMeGiVeSaDo
     12
3
Diocesi: 3.CDAE e CONSIGLIO PRESBITERIALE
45
Diocesi: 5.CATECHESI QUARESIMALE
6
Diocesi: 6.INCONTRO DIACONI
789
10111213141516
17181920212223
24252627
Diocesi: 27.INCONTRO ANIMATORI CPM
282930

Mese corrente


Riepilogo: Aprile 2017

 


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB