Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Venerdì, 01 Luglio 2022
Il Vescovo

Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie
Notizie - Il nuovo anno accademico dello Studio Interdiocesano di Teologia

“No a una Chiesa light” - La prolusione dell’arcivescovo francescano José Rodríguez Carballo 

ALESSANDRIA - Lunedì 5 ottobre è iniziato il nuovo anno accademico dello Studio Interdiocesano di Teologia, guidato dal professor don Claudio Baldi, e dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose delle diocesi di Acqui, Alessandria, Asti, Casale Monferrato e Tortona, diretto dal professor don Fabrizio Casazza, nella cui circostanza ha avuto inizio il convegno teologico promosso dai due Istituti e dal Servizio per la Catechesi della Diocesi di Alessandria.

L’Anno Accademico si è aperto con la Celebrazione eucaristica presso la parrocchia di San Baudolino, alla presenza dei Vescovi delle diocesi afferenti, presieduta dall’arcivescovo José Rodríguez Carballo, Segretario della Congregazione degli istituiti di vita consacrata e delle società di vita apostolica, già ministro generale dell’Ordine dei frati minori.
La celebrazione è stata animata per il canto e il servizio liturgico dagli alunni del Seminario Interdiocesano “Maria Vergine del Cenacolo” di Valmadonna.

Nella sua vibrante omelia il prelato ha esortato a guardare al passato non con nostalgia, ma ripensando alle origini della nostra vocazione, e con gratitudine per tutto ciò al Signore, impegnandoci a vivere il presente con passione ed entusiasmo perché chiamati ad affrontare il futuro con speranza cioè nella fiducia della certezza dell’amore di Dio verso di noi.
Non è mancata l’esortazione a non vivere una Chiesa light, ma a prepararsi adeguatamente per andare alla periferie del pensiero e dialogare con la cultura contemporanea senza complessi né di superiorità né d’inferiorità.

Conclusa la celebrazione, ci si è spostati nell’auditorium dove si è dato inizio all’anno accademico con la prolusione, al centro della quale è stata la testimonianza della vita consacrata per come emerge dal Concilio Vaticano II, in particolare dal capitolo 6 della costituzione Lumen Gentium, e dalla lettera apostolica Novo Millennio Ineunte di san Giovanni Paolo II.

L’Arcivescovo ha ricordato, a partire da questi documenti, come la vita dei consacrati è sequela e imitazione di Cristo; inoltre questo stile di vita deve essere caratterizzato dalla missione profetica, offrendo un esempio verso gli altri cristiani, in particolare nella sua indole escatologica che consiste nel seguire i consigli evangelici di povertà, castità e obbedienza.

Monsignor Rodríguez Carballo ha anche sottolineato come Papa Francesco abbia più volte esortato i consacrati a essere testimoni di gioia, profeti della Parola di Dio, vivendo nella comunione con i fratelli ed esercitando la misericordia.

Il presule ha concluso l’intervento augurando a tutti gli studenti una formazione intellettuale più profonda per crescere non solo nella cultura, ma anche nella fede.

La prolusione è terminata con le parole del Vescovo di Tortona, il francescano Mons. Vittorio Viola, che ha dichiarato aperto ufficialmente il nuovo Anno Accademico.

Andrea Alessio

Data: 14/10/2015



Archivio Notizie: Il nuovo anno accademico dello Studio Interdiocesano di Teologia

Stampa
Stampa

Area Riservata

:
:

Calendario
«Luglio 2022»
LuMaMeGiVeSaDo
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Mese corrente


 


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB