Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Giovedì, 05 Agosto 2021
Il Vescovo

Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie

Lettera pastorale 2020

Materiale e sussidi covid

Preghiera Vocazioni

Notizie - Primo incontro del Vescovo con i Diaconi Permanenti e aspiranti

TORTONA - “Fa’ che sappiamo ascoltare la Tua voce per discernere e diffondere il Vangelo di cui siamo Ministri”: è stata questa la preghiera con cui Mons. Vittorio Viola ha aperto il primo incontro con il gruppo dei Diaconi e aspiranti che hanno frequentato la Scuola Diocesana di Teologia, avvenuto il 31 ottobre nella sala riunioni del seminario di Tortona.
Il vescovo, ringraziando mons. Pier Giorgio Pruzzi che si è occupato degli appuntamenti mensili negli anni precedenti, ha annunciato che desidera seguire personalmente la formazione annuale dei Diaconi Permanenti per discutere alcune problematiche specifiche del ministero e per dare l’avvio al programma espresso nella Lettera rivolta alla Diocesi per l’Anno Pastorale 2015-2016, a cui si è fatto ampio riferimento, non per effettuare cambiamenti fini a se stessi, ma come espressione della scelta missionaria alla quale il Santo Padre invita, come è noto, tutti i fedeli (Evangelii gaudium).

Mons. Viola ha voluto porre l’accento su quello che sarà il punto di partenza di ogni incontro: la lettura della Parola per predisporsi innanzitutto all’ascolto, lettura che crea il corretto clima dell’assemblea dando ad esso l’esatta “intonazione”.

Il Capitolo 7 dell’Apocalisse di Giovanni, lettura della Solennità di Ognissanti, è stato oggetto di meditazione; Mons. Viola ha ricordato come la celebrazione liturgica in generale rappresenti sulla Terra il punto più vicino al Cielo e come in particolare il brano di cui è  stata data lettura, offra ai fedeli “uno squarcio di Cielo che ci fa vedere Casa”: la Comunione con Nostro Signore Gesù Cristo.

Il Cielo, ha ricordato il Vescovo, sarà la dimensione della vera Comunione, senza mediazioni, neppure quella della liturgia; il nostro incontro con Lui sarà privo di simboli che nella nostra vita rendono presente la Sua Figura: l’Eternità sarà il rapporto con Gesù Cristo faccia a faccia. La Parola, pertanto, deve divenire anzitutto alimento della nostra vita, in mancanza della quale tutto si svuota di senso.

Facendo riferimento al ministero del Diaconato Permanente, Sua Eccellenza ha pertanto esortato i presenti a coltivare il rapporto personale con Cristo, perché, pur compiendo ognuno il proprio servizio con grande generosità, in mancanza della relazione intima con Lui, tutto diventa un vano agitarsi.

Mons. Viola ha suggerito che ciò che dà senso a quello che viviamo, è sempre e solo la partecipazione alla Pasqua di Cristo, all’amore che è dono di sé.
Ha esortato ognuno a partecipare all’amore oblativo di Gesù, anche se ognuno con i propri limiti, perché “il Signore può trasformare tutto, purché gli venga offerto”.

In seguito ha lasciato la parola all’assemblea per ascoltare le impressioni dei presenti a proposito della Lettera Pastorale e per confrontarsi sulle modalità di inserirsi, in quanto Diaconi, all’interno delle direttrici che sono state disegnate nel testo citato.

Molti sono stati gli interventi in cui è stato enunciato l’entusiasmo del progetto della creazione di una “unità pastorale”, ma anche le difficoltà di realizzazione della stessa per limiti oggettivi e soggettivi.
È stata fatta menzione dell’esperienza della Chiesa argentina in cui sono stati costituiti piccoli gruppi di famiglie all’interno delle grandi comunità parrocchiali, che si incontrano per l’ascolto della Parola, divenuti luoghi di confronto e condivisione serena e sincera delle esperienze di vita di ognuno.
Se i Diaconi divenissero punti di partenza di tali esperienze, il tessuto della comunità verrebbe stimolato, si creerebbero nuove relazioni ed avrebbe spazio una rinnovata consapevolezza mai svincolata dal piano pastorale generale.

In seguito è stato comunicato il calendario dei successivi incontri, dei programmi ed eventi liturgici prevedendo inoltre un ritiro spirituale di due giorni dedicato ai Diaconi Permanenti e aspiranti. Il canto dei vespri nella cappella del Seminario ha concluso il pomeriggio di grande spiritualità e di profonda riflessione.

Cristina Bertin

Data: 05/11/2015



Archivio Notizie: Primo incontro del Vescovo con i Diaconi Permanenti e aspiranti

Stampa
Stampa

Area Riservata

:
:

Calendario
«Agosto 2021»
LuMaMeGiVeSaDo
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Mese corrente


 


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB