Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Giovedì, 05 Agosto 2021
Il Vescovo

Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie

Lettera pastorale 2020

Materiale e sussidi covid

Preghiera Vocazioni

Notizie - LA VIA CRUCIS DEI MARTIRI MISSIONARI

TORTONA - Alla veglia di preghiera per i missionari martiri in cattedrale a Tortona venerdì scorso 11 marzo non eravamo tanti ma nemmeno pochi.
In questa serata, fatalmente, coincidevano in diocesi diverse iniziative, per cui – come in tutte le situazioni – era questione di scelta.

Ci siamo trovati per un appuntamento che la Chiesa universale celebra annualmente già da parecchi anni alla data del 24 marzo: giorno memorabile dell’assassinio dell’arcivescovo Oscar Romero in Salvador nel 1984.
Da allora ogni anno si innalza una preghiera di suffragio per tutti i missionari martiri uccisi nel corso dell’anno.

Dal 2000 ad oggi i missionari uccisi sono ben 320. Fratelli e sorelle che hanno versato il sangue per la causa del Vangelo; che hanno dato la vita per amore di Gesù Cristo mentre servivano i poveri.
La veglia di preghiera di venerdì (anticipata necessariamente di data, perché il giorno 24 sarà il giovedì santo) è stata seguita con molto raccoglimento; guidata dal nostro vescovo Vittorio; impostata sul filo conduttore dei testi della via crucis scritta dall’allora card J. Ratzinger nel 2005.

Ad introduzione dell’incontro, don Stefano Calissano, direttore del Centro Missionario Diocesano, ha sintetizzato la motivazione dell’appuntamento, focalizzando il profondo significato religioso del concetto di martire a partire dal sacrificio di Gesù Cristo: il martire per eccellenza che ha offerto ed offre continuamente la vita per la salvezza del mondo.
Le meditazioni dei testi delle singole stazioni, lette dal vescovo, sono state intercalate efficacemente, con un tratto di originalità, da brevi brani di musica sacra eseguiti all’organo dal maestro Danilo Dellepiane e al violino dal maestro Christian Budeanu; mentre le stazioni erano annunciate dalla voce narrante di Andrea Bobbio. I canti erano diretti da don Paolo Padrini.

La meditazione di mons. Vescovo, a conclusione del suggestivo rito, è stata di aiuto per prendere coscienza del mistero d’amore che sostanzia l’offerta del dono totale delle propria vita da parte dei martiri.
Ogni anno la Chiesa universale innalza la preghiera di suffragio per i suoi missionari martiri (nel 2015 sono stati 22; e per il 2016 si contano già le 4 suore di Madre Teresa in Yemen e un sacerdote in Brasile) e li addita all’ammirazione e alla riconoscenza di tutto il mondo.
Il ritrovarsi a pregare per questi fratelli e sorelle martiri costituisce una provvidenziale opportunità per meditare doverosamente sul senso della vita cristiana, tutta impostata su quel progetto d’amore incentrato su Gesù Cristo, fino al sacrificio estremo.

d.s.

Data: 16/03/2016



Archivio Notizie: LA VIA CRUCIS DEI MARTIRI MISSIONARI

Stampa
Stampa

Area Riservata

:
:

Calendario
«Agosto 2021»
LuMaMeGiVeSaDo
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Mese corrente


 


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB