Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Sabato, 24 Luglio 2021
Il Vescovo

Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie

Lettera pastorale 2020

Materiale e sussidi covid

Preghiera Vocazioni

Notizie - GMG Cracovia

Il racconto dei partecipanti dalla Diocesi: “Ci siamo già dati appuntamento a Panama per il 2019”

1/gruppo con orezzi.jpgE adesso lasciamo la nostra impronta!

La settimana scorsa ci siamo lasciati dando notizia che saremmo stati ospitati presso le famiglie del paese di Luborzycka a 15 km dal centro di Cracovia.
E infatti le case di quel paese si sono riempite di giovani italiani che hanno mescolato il loro entusiasmo alla sconfinata ospitalità polacca.
La parrocchia di Luborzycka ha messo a disposizione la chiesa, il centro ricreativo e un paio di giardini che sono stati i luoghi dove si sono svolte le tre catechesi di mercoledì 27, giovedì 28 e venerdì

29 luglio.

Mercoledì 27 abbiamo avuto l’incontro con il Card. Angelo Bagnasco, Arcivescovo Metropolita di Genova.
Ci ha confidato che, la sera prima, guardando dalla finestra, ha visto un fiume di gente per le strade e ha provato un senso di tenerezza per noi giovani; una tenerezza che deriva dall’intreccio di affetto e trepidazione.
La trepidazione sorge dalla considerazione che “...la generazione di questa GMG dovrà lottare con più forza perché il mondo sta cambiando e voi vi state trovando in mezzo al cambiamento.
Voi però avete una marcia in più: il fiuto! Fiuto per le cose autentiche”.

Al termine siamo stati accompagnati dal nostro Vescovo, Mons. Vittorio Viola, in pellegrinaggio al Santuario della Divina Misericordia.
Egli ci ha ricordato che non siamo stati noi ad aver scelto di partecipare alla Giornata, ma è il Cristo ad averci chiamato!

Giovedì 28, al mattino, abbiamo assistito all’intervento di Mons. Pietro Maria Fragnelli, Vescovo di Trapani, che ha preso spunto dal brano del Vangelo della “pecorella smarrita” per invitarci a non demonizzare l’allontanamento dalla fede e di impiegare la nostra giovane età nella ricerca del nostro personale cammino; a questo proposito la GMG può essere un’esperienza di discernimento.
“Ognuno non guardi il proprio limite come qualcosa di negativo ma come una porta socchiusa da spalancare!”.
Nel pomeriggio, al Parco Blonia è arrivato, sorprendentemente in tram il Santo Padre che ci ha esortato, con un discorso pieno di energia, a non essere dei giovani amanti dell’ozio, perennemente sdraiati sul divano, ma ragazzi assetati di libertà e pronti a lottare per il cambiamento.

Venerdì 29, ha presieduto l’incontro mattutino Mons. Luciano Monari Vescovo di Brescia il quale ha fatto riferimento al senso di inadeguatezza tipico dell’età adolescenziale, ma ha contrapposto, paradossalmente, il grande e specifico progetto di Dio preparato per ognuno di noi.
La nostra vita si deve aprire a quel progetto. Se Dio ha fiducia in noi, a maggior ragione noi dobbiamo averne in lui!
Nel pomeriggio, all’interno di un “orto del Getsemani”, posto a fianco di una chiesa del centro storico di Cracovia, Mons. Viola ha tenuto una liturgia penitenziale dando la possibilità ai ragazzi di accostarsi al sacramento della riconciliazione e di assistere all’Adorazione Eucaristica.

Alla sera l’ultimo boccone a Cracovia, un brindisi in amicizia e, quindi, la chiusura dello zaino in vista della due giorni finale.

Sabato 30, al mattino, dopo la Santa Messa a Luborzycka, siamo partiti per Campus Misericordiae.
Alcuni hanno viaggiato con i mezzi pubblici mentre altri si sono spostati con auto private, messe a disposizione dalle famiglie locali.
Distanti, ma non troppo, dal Pontefice abbiamo potuto ascoltare le sue parole sia sabato durante la veglia sia domenica durante la celebrazione eucaristica.

Dal discorso di sabato: “Dio viene ad aprire tutto ciò che ti chiude. Ti sta invitando a sognare, vuole farti vedere che il mondo con te può essere diverso. È così: se tu non ci metti il meglio di te,

il mondo non sarà diverso; è una sfida!”.

Domenica, il Santo Padre è tornato a scuotere i giovani esortandoli ad abbandonare i divani per indossare le scarpe da trekking e “camminare su strade mai sognate e nemmeno pensate, su strade che possono aprire nuovi orizzonti, capaci di contagiare gioia, quella gioia che nasce dall’amore di Dio. Gesù è il Signore del rischio, del sempre oltre”.

PIETRO ZEME

Data: 04/08/2016



Archivio Notizie: GMG Cracovia

Stampa
Stampa

Area Riservata

:
:

Calendario
«Luglio 2021»
LuMaMeGiVeSaDo
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031 

Mese corrente


 


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB