Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Venerdì, 24 Settembre 2021
Il Vescovo

Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie

Lettera pastorale 2020

Materiale e sussidi covid

Preghiera Vocazioni

Notizie - Le suore indiane di Sant'Anna hanno ricordato la loro protettrice

1/suore1.jpgTORTONA - Martedì 26 luglio presso la cappella della Casa del Sacro Cuore di Tortona, sede del pensionato per sacerdoti anziani, è stata festeggiata la ricorrenza di Sant’Anna, perché in questa struttura, da alcuni anni, vi sono delle suore provenienti dall’India e appartenenti a un Congregazione che è intitolata proprio a questa santa.
Il momento di preghiera e di comunione è stato voluto dalle sorelle come occasione di ringraziamento e di comunione.
La Santa Messa è stata celebrata dal Vicario Generale mons. Mario Bonati, con lui hanno concelebrato mons. Carlo Curone, direttore della Casa Sacro Cuore, don Gerardo, sacerdote indiano della Congregazione, don Augusto Piccoli, don Prospero Digilio e don Giulio Desirello.

Erano presenti anche i sacerdoti anziani, il personale di servizio della Casa, gli amici che frequentano gli ospiti e i rappresentanti dei vari uffici di Curia.

La cerimonia è stata semplice e raccolta.
Il Vicario ha formulato pensieri di gratitudine al Signore e alle suore per il loro servizio e ha esortato i presenti a vivere nel raccoglimento e nell’ascolto della Parola come Sant’Anna.

Suor Cecilia, suor Prabha, suor Anna e suor Kavitha, al termine dell’omelia, hanno pregato nella loro lingua indiana e prima della benedizione suor Cecilia, a nome delle consorelle si è rivolta ai sacerdoti e ai fedeli.
Ha ringraziato con gioia il Vescovo, il Vicario Generale, il Direttore della Casa, don Cesare De Paoli e tutti coloro che ogni giorno dimostrano attenzione e amicizia nei loro confronti, facendole sentire come a casa.
Ha poi salutato suor Prabha che dopo gli anni a Tortona, presterà il suo servizio presso il Centro Paolo VI di Casalnoceto.

Al termine della Messa le suore hanno preparato per tutti un simpatico momento conviviale con dolci tipici della loro terra.

A tutti gli interventi hanno donato un’immagine raffigurante la fondatrice e una di Sant’Anna.

Le Suore di Sant’Anna sono state fondate dalla Serva di Dio Madre Thatipatri Gnanamma il 18 ottobre 1874.
Gnanamma nacque nel 1822 a Guntur in India. Si sposò all’età di 15 anni a Innaiah ed ebbe cinque figli, di cui quattro sacerdoti.
Rimase vedova nel 1859, all’età di 37 anni.

Con l’aiuto e il sostegno di padre Francis Arokianadhar diede inizio a una Congregazione di donne religiose.
Il 20 dicembre 1892 fu riconosciuta a livello diocesano e il 13 maggio 1999 ha ottenuto l’autorizzazione ufficiale della Santa Sede.

Nel 2015 la fondatrice è stata dichiarata dalla Congregazione dei Santi “Serva di Dio”.
Il motto della Congregazione è: “Proclamare Cristo con i gesti e le parole, come comunità di amore, al servizio della Chiesa e dei bisognosi, in assoluta semplicità e piena fiducia in Dio”.

La Congregazione è presente in Diocesi, prima nella parrocchia di Lungavilla e attualmente al Centro “Paolo VI” di Casalnoceto e in Casa Sacro Cuore a Tortona.

Data: 04/08/2016



Archivio Notizie: Le suore indiane di Sant'Anna hanno ricordato la loro protettrice

Stampa
Stampa

Area Riservata

:
:

Calendario
«Agosto 2021»
LuMaMeGiVeSaDo
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Mese corrente


 


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB