Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Domenica, 05 Dicembre 2021
Il Vescovo

Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie

Lettera pastorale 2020

Materiale e sussidi covid

Preghiera Vocazioni

Notizie - Confermato il presidente di AC

1/bonaventura.jpgVisto l’esito delle consultazioni del Consiglio diocesano di Azione Cattolica convocato il 2 marzo 2017 presso il Seminario Vescovile di Tortona, il Vescovo Mons. Vittorio Viola, con Decreto del 13 marzo 2017, ha confermato Raffaele Bonaventura presidente diocesano dell’Azione Cattolica per il triennio 2017-2020.

Bonaventura è nato a Montaguto (AV) il 5 aprile 1950 e abita ad Arquata Scrivia. 

TORTONA - Domenica 19 marzo si è riunito il nuovo consiglio diocesano di AC per completare la composizione della presidenza diocesana.
Dopo la conferma da parte del Vescovo di Raffaele Bonaventura come presidente, il consiglio ha eletto le diverse componenti: vice presidenti per il settore adulti sono Roberta Angeleri e Paolo Paoletti; vicepresidenti per il settore giovani Chiara Martinelli e Massimo Guerra; responsabili ACR Veronica Ferrari e Fabio Moscardini.

Fanno altresì parte della presidenza i segretari MSAC Matteo Limoncini e Linda Vegezzi e, su proposta del presidente, il segretario Paola Garbagna e l’amministratore Carla Mogni.

Raffaele Bonaventura ha così commentato la sua riconferma: “La riconferma a presidente diocesano dell’Azione Cattolica fa esprimere la mia più profonda gratitudine al Consiglio Diocesano dell’AC e al nostro vescovo Vittorio, per la fiducia riposta nella mia persona, riaffidandomi un servizio che spero ancora di onorare con l’aiuto del Signore.
Ho rinnovato la mia disponibilità perché c’è un debito di gratitudine verso l’Associazione che mi accompagna da anni e all’AC si dice sì sempre e per sempre.
Il mio pensiero va a tutti i soci e ai sacerdoti assistenti della nostra AC diocesana dicendo grazie per le energie che spendono nel rendere la nostra Associazione sempre pronta a muovere i suoi passi, insieme a tutta la Chiesa nell’annuncio del Vangelo.
Il cammino che ci vedrà protagonisti in questo triennio è impegnativo e richiede coraggio, entusiasmo e passione, per rendere visibile nella nostra diocesi e nelle singole comunità parrocchiali l’amore grande che nutriamo per Cristo e per la Chiesa.
Vi chiedo pertanto, come diceva don Tonino Bello, di essere ‘la base musicale del servizio alla Chiesa e per essa al regno di Dio’, nella quale ciascuno, con i propri doni, è chiamato a fare la sua parte per rendere più bella la nostra AC e la nostra Chiesa.
In questa ottica, vi ricordo che quest’anno ricorrono i 150 anni di storia dell’ACI ed è per questo che ci troveremo tutti a Roma il 30 aprile all’incontro con Papa Francesco in piazza san Pietro per un momento di festa e, nel contempo, per conoscere Mons. Gualtiero Sigismondi nuovo assistente ecclesiale generale dell’Azione Cattolica.

Con l’augurio che il nostro essere di AC sia sempre più una vocazione essenziale alla ecclesialità e all’umiltà, invito tutti ad affrontare il cammino che ci sta di fronte con tre atteggiamenti: serenità, fiducia e impegno”.

Data: 22/03/2017



Archivio Notizie: Confermato il presidente di AC

Stampa
Stampa


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB