Martedì, 27 Febbraio 2024
Diocesi di Tortona
Sua Ecc.za Rev.ma
Mons. Guido Marini
Vescovo

Don Francesco Larocca: “La Visita missione al popolo”

1/don francesco larocca.jpgSabato 28 settembre, alle ore 18, nella chiesa parrocchiale di Maria Regina a Serravalle Scrivia, si terrà la celebrazione di apertura della Visita Pastorale del Vescovo Monsignor Vittorio Viola nel Vicariato di Arquata Scrivia e Serravalle Scrivia.
Alla funzione eucaristica saranno presenti i sacerdoti del Vicariato e le rappresentanze laiche e religiose delle comunità parrocchiali del territorio.

La Visita da domenica entrerà subito nel vivo nelle Parrocchie di Arquata, Borlasca, Vocemola, Varinella, Prarolo, Pietrabissara e Mereta e si concluderà domenica 1 dicembre.

In questa intervista il Vicario foraneo, don Francesco Larocca, parroco della Comunità pastorale di Serravalle Scrivia, Stazzano e Vignole Borbera, ci aiuta a conoscere meglio il Vicariato. 

Come si presenta il territorio del Vicariato di Arquata - Serravalle?

Si tratta di un territorio composto da un’ampia zona di fondovalle che comprende i paesi più popolati del Vicariato ossia Arquata Scrivia, Serravalle Scrivia, Stazzano, Vignole Borbera e Borghetto Borbera e poi la parte territorialmente più complessa della valle Borbera e della valle Spinti che comprende numerose piccole comunità. 

Su cosa si basa, in particolare, l’economia del territorio?

L’economia è fondata su una fetta importante di pendolarismo verso le cittadine circostanti, non ultima la città di Genova; poi numerosi piccoli stabilimenti produttivi e il polo commerciale di Serravalle Scrivia. Agricoltura e turismo non hanno un impatto significativo. 

Come viene affrontata la convivenza con i gruppi di stranieri presenti?

La questione è avvertita principalmente nei due centri principali, ossia Serravalle Scrivia e Arquata Scrivia. Direi che la convivenza dipende dalla nazionalità di provenienza; in generale è pacifica anche quando la percezione numerica presente è sopravvalutata. 

Come vi siete preparati per vivere al meglio la Visita pastorale?

Vi è stata una preparazione in seno al gruppo dei sacerdoti e dei diaconi del vicariato già a partire dalla primavera del 2018; abbiamo condiviso le modalità e l’organizzazione di massima.
Poi ogni comunità con i laici dei consigli pastorali o collaboratori ha pensato al proprio territorio in particolare.
Come vicariato condivideremo insieme l’apertura il giorno 28 settembre e l’incontro dei giovani lunedì 7 ottobre presso il Santuario di Montespineto. 

Quali sono le aspettative per la vostra Chiesa locale?

Sicuramente di una forma di missione al popolo; la speranza e le aspettative sono di poter portare la presenza, la solidarietà e l’incoraggiamento della Chiesa nelle realtà che popolano i nostri territori, sia realtà religiose che realtà civili in senso lato.
La preghiera e l’agire dello Spirito ci aiuterà in questo.

Data: 18/09/2019



Archivio Notizie


Diocesi di Tortona

p.zza Duomo, 12
15057 Tortona (AL)

CONTATTACI

Il magazine della Diocesi

Il Popolo

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP

La radio ufficiale della Diocesi

RadioPNR

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP


©2023 - Diocesi di Tortona