Venerdì, 01 Marzo 2024
Diocesi di Tortona
Sua Ecc.za Rev.ma
Mons. Guido Marini
Vescovo

Messa per i volontari della Caritas

TORTONA - Papa Francesco ha dimostrato una grande saggezza 6 anni fa quando ha istituito la Giornata Mondiale dei Poveri.

È un momento che riguarda tutto il popolo di Dio: ogni battezzato è povero di fronte al Signore ma ai Suoi occhi ogni persona è una ricchezza unica. Con questo spirito di condivisione i volontari e gli operatori della Caritas Diocesana di Tortona, con gli enti associati “Agape” cooperativa sociale e A.Vo.Ca.To. OdV, hanno partecipato venerdì 11 novembre alla celebrazione eucaristica in cattedrale in occasione della ricorrenza di San Martino di Tours.
Da qualche anno questo appuntamento è diventato occasione di incontro tra tutte le persone che operano nei servizi della Caritas Diocesana. E come ha ricordato nell’omelia don Claudio Baldi, commentando il brano del Vangelo tratto dal capitolo 25 di Matteo, questo è lo stile del cristiano, lo stile che i volontari, gli operatori e ogni battezzato sono tenuti ad applicare nelle relazioni, negli incontri dove prestano servizio.
Prima della S. Messa, presso il salone negli uffici della Caritas è stata l’occasione per riflettere insieme sul messaggio del Santo Padre per la Giornata Mondiale del Povero, condividendo come nel servizio si può dare ascolto alle richieste del Papa e cercare insieme di far risaltare quella ricchezza propria in ogni uomo.

È stato dato risalto anche alla recente pubblicazione del Rapporto annuale sulle povertà di Caritas Italiana, ascoltando brani dell’intervento del Cardinale Zuppi, Presidente della CEI, che ha ricordato di come i dati riportati nel rapporto vanno oltre il dato statistico perché hanno il valore di storie e realtà delle persone che si sono accostate ai servizi Caritas in Italia e di come la Caritas non rappresenta «l’agenzia a cui si esternalizza il compito della carità, perché la carità non si esternalizza, ma compito della Caritas è la capacità di coinvolgere tutti!».
Con queste parole ha voluto ricordare come il punto di partenza di ogni azione rimane il riferimento a Gesù Cristo, come era solito dire Santa Maria Teresa, così come testimoniato dal cardinale Angelo Comastri che diceva: «Senza Dio siamo troppo poveri per poter aiutare i poveri! Pregando, Dio mi mette il suo amore nel cuore, e così posso amare i poveri».

Luca Simoni

Data: 18/11/2022



Archivio Notizie


Diocesi di Tortona

p.zza Duomo, 12
15057 Tortona (AL)

CONTATTACI

Il magazine della Diocesi

Il Popolo

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP

La radio ufficiale della Diocesi

RadioPNR

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP


©2023 - Diocesi di Tortona