Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Martedì, 07 Dicembre 2021
Il Vescovo

Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie

Lettera pastorale 2020

Materiale e sussidi covid

Preghiera Vocazioni

Notizie - Mons. Martino Canessa incontra i suoi giovani in Cattedrale
Mons. Martino Canessa incontra i suoi giovani in Cattedrale

?Mi sarete testimoni?

Mons. Martino canessa incontra i suoi giovani in Cattedrale


Venerd? 14 dicembre verso le ore 21, presso la Cattedrale di Tortona, si ? tenuto l?ormai tradizionale appuntamento della consegna del messaggio natalizio da parte del vescovo Martino Canessa ai giovani della nostra Diocesi. Come gi? negli anni scorsi (e come avviene per gran parte delle manifestazioni relative alla Diocesi e ai giovani), l?appuntamento ? stato organizzato e curato dai ragazzi della Consulta di pastorale Giovanile, presenti in chiesa in divisa (indossavano, infatti, particolari felpe rosse, con rappresentato il logo della pastorale giovanile: senso unico per la felicit?). Presenti tantissimi giovani, provenienti da tutta la Diocesi tortonese.Composizione puzzle

?Mi sarete testimoni? ? stato il tema della veglia di preghiera che ha preceduto il saluto del vescovo e la lettura del suo messaggio. Quattro le testimonianze riportate ai giovani presenti, alternate a momenti di preghiera e canti, animati rispettivamente dai giovani della Pastorale Giovanile e dai bambini del piccolo coro di Retorbido, presente al gran completo.

Grande attenzione anche ai simboli. Alla lettura di ogni testimonianza, infatti, viene portato all?altare uno dei quattro pezzi di puzzle (che vanno, poi, a ?coprire? il logo della Pastorale Giovanile). Ciascuno di questi raffigura il volto del testimone del quale ? letta la parola.

Logo Pastorale2_altareQuattro grandi figure: Giovanni Paolo II, Papa dei giovani; Madre Giuseppina Bakita, religiosa africana dell?istituto delle figlie canossiane, vissuta per gran parte della sua vita in schiavit?; Massimiliano Maria Kolbe, religioso francescano polacco, che don? la vita per salvare quella di un padre di famiglia; Gianna Beretta Molla, sposa e madre, sacrificatasi per dare alla luce suo figlio (canonizzata il 16 maggio 2004, insieme a S. Luigi Orione ed altri quattro santi).

Ogni figura ? preceduta, nel cammino verso l?altare, da altri tre giovani, rappresentanti di tutti i giovani presenti, che recano in mano fiori, luce e incenso, in segno di venerazione.assemblea2

Non mancano le parole di Papa Benedetto XVI, che, anzi, fanno da sfondo a tutta la veglia (saranno riprese, poi, nello stesso messaggio di Mons. Martino).

Verso la conclusione, interviene il vescovo, che prima di procedere alla lettura del messaggio natalizio, rivolge un caloroso saluto ai giovani presenti, ponendo l'accento, come ogni anno, su quanto gli sia caro questo appuntamento (lui stesso definisce questi giovani ?avvenire della Chiesa locale?). Particolarmente forte il ringraziamento <<a tutti coloro che, durante tutto l?anno, si sono impegnati per far si che la proposta religiosa non fosse assente nella vita dei nostri giovani>>, riferendosi ai giovani della Consulta di pastorale Giovanile, seguiti da don Pierangelo, don Enrico e don Claudio. Il ringraziamento si estende, poi, ai giovani presenti e a tutti i confratelli che, insieme con loro, hanno portato tutti questi giovani. Qui il vescovo ha, inoltre, rilevato l?evidente ricambio generazionale avvenuto negli ultimi anni, confermato dalla presenza dei tanti volti nuovi.

Mons. Martino la considera <<una testimonianza in parte gi? realizzata>>, poich? << i vecchi volti hanno testimoniato la fede ai pi? piccoli>>.

Dopo un ultimo ringraziamento al gruppo scout di Voghera (che ha preparato il momento di accoglienza) e al coro dei bambini di Retorbido (e con questi, i loro genitori), il vescovo ha letto il messaggio ai presenti.

Dopo la benedizione finale, Mons. Martino consegna personalmente il messaggio letto poco prima. A differenza dello scorso anno, quando questo fu consegnato in formato multimediale (sostegno CD con registrazione audio dello stesso), il messaggio si trova su supporto cartaceo. E? ripreso il motivo dei ?quattro pezzi di puzzle? utilizzati nel coso della veglia: all?interno, spostando ?i quattro volti?, ecco le parole di Sua Eccellenza.

L?assemblea, che coe ogni anno ha mostrato grande partecipazione, si ? sciolta con il tradizionale scambio degli auguri, davanti ad una buona fetta di panettone.


Emanuela Larocca

Data: 15/12/2007



Archivio Notizie: Mons. Martino Canessa incontra i suoi giovani in Cattedrale

Stampa
Stampa


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB