Diocesi di Tortona
Home
cerca:
Martedì, 25 Gennaio 2022
Il Vescovo

Navigazione

 


Ultime Notizie


La DiocesiLa CuriaOrganismi PastoraliVicariati e Parrocchie

Lettera pastorale 2020

Materiale e sussidi covid

Preghiera Vocazioni

Notizie - Festa del Sacro Cuore

Venerdì 27 giugno la tradizionale festa del Sacro Cuore ha assunto i caratteri di una bella e serena festa di famiglia con i sacerdoti, i religiosi e i diaconi permanenti: si è celebrato il XXV anniversario di ordinazione episcopale di Mons. Martino Canessa, consacrato Vescovo il 9 luglio 1989 a Genova, nella Cattedrale di San Lorenzo dal Card. Giovanni Canestri. Una mattinata ricca di emozioni, di ricordi e di ringraziamenti.

Inizia il Vicario Generale Mons. Piergiorgio Pruzzi, presentando al Vescovo gli indirizzi di auguri della diocesi, spiegando la voluta scelta di sobrietà e di famigliarità, nel festeggiare tale ricorrenza; cita Papa Francesco che desidera pastori con la gente e per la gente, costruttori di una Chiesa di popolo che cammina con il gregge. Applica tutto ciò al Vescovo Martino senza enfasi e retorica, ma con la verità e la semplicità di un affetto cordiale.
Il seminarista Matteo Fiorani (nella sera dello stesso giorno è stato ordinato diacono), presenta al Vescovo l’omaggio della Diocesi: una stola a tema mariano.

Mons. Canessa risponde visibilmente commosso con un sentito grazie.

Segue la meditazione di Mons. Marino Poggi, direttore della Caritas di Genova e Pro-vicario generale della stessa Diocesi. Parla ai sacerdoti con una ricchezza profonda e una parola pacata; riassume in alcuni punti le caratteristiche del sacerdozio, attingendo abbondantemente alla Scrittura e alla testimonianza dei Vangeli.
Scende poi nel concreto della vita e del nostro essere preti: a chi parliamo, che cosa serviamo? È interessante la risposta che lascia don Marino: il prete serva a suscitare il desiderio e la nostalgia di Dio negli uomini.
Ciò è bello ed impegnativo. Don Marino lascia le domande aperte alla nostra riflessione. E dà da pensare.

Mons. Francesco Giorgi quindi prolunga con un libero intervento un affettuoso attestato di augurio al Vescovo, ripercorrendo i primi passi del suo ministero tortonese nel 1996.

Saliamo quindi in Cappella del Seminario per un momento di Adorazione.
Bello è fermarsi in adorazione del Signore.
Alternando momenti di silenzio a canti e invocazioni, ci facciamo aiutare da alcune riflessioni degli ultimi tre Papi intorno alla vita e al ministero episcopale e sacerdotale: parole semplici, ma molto concrete… e, si vuole sperare, efficaci per la propria vita. Intanto le campane della Cattedrale annunciano il mezzogiorno. Mons. Pruzzi impartisce la benedizione eucaristica. Alle 12.30 poi il pranzo fraterno, in semplicità e gioia, corona la mattinata.

Claudio Baldi

Data: 02/07/2014



Archivio Notizie: Festa del Sacro Cuore

Stampa
Stampa


©2010 - Diocesi di Tortona

Valid XHTML 1.0 Strict Valid CSS! Powered by NetGuru Energized by LamorfaLAB