Lunedì, 15 Luglio 2024
Diocesi di Tortona
Sua Ecc.za Rev.ma
Mons. Guido Marini
Vescovo

La mostra

L'idea di una mostra sulle origini del Cristianesimo a Tortona è nata con riferimento al 17° centenario dell’Editto di Costantino, con il quale l’imperatore, nel 313, da Milano, concesse la libertà religiosa ai sudditi dell’impero romano, dopo la stagione delle persecuzioni anticristiane.

Secondo la tradizione, la comparsa del messaggio cristiano nel territorio tortonese risale a San Marziano, il primo vescovo, martirizzato intorno al 120. Pur in carenza di dati storici relativi alla sua opera, il suo culto ha prodotto importanti testimonianze artistiche, che la mostra intende valorizzare. Per ricostruire la figura di Innocenzo (vescovo dal 326 al 353), al quale la tradizione attribuisce il ritrovamento del corpo di Marziano e l’organizzazione della primitiva comunità, la mostra fa ricorso ad un ciclo pittorico poco noto - 6 tele Storie di Sant’Innocenzo - conservato nella  Sacrestia Capitolare della Cattedrale.

La presenza cristiana nel Tortonese è documentata dal IV secolo; nelle civiche collezioni archeologiche sono presenti numerose epigrafi e lucerne paleocristiane, che attestano l’antica evangelizzazione della zona. La loro esposizione, insieme a reliquiari, monete, manoscritti, opere a stampa, arricchisce l’itinerario visivo della mostra, che contribuisce a far riscoprire le radici della comunità cristiana nell’Anno della Fede ed offre alla Città l’occasione per valorizzare il proprio originale patrimonio archeologico e storico-artistico e far conoscere uno dei periodi più interessanti - quello tra I e V secolo d. C. -  della sua lunga e nobile storia.


Diocesi di Tortona

p.zza Duomo, 12
15057 Tortona (AL)

CONTATTACI

Il magazine della Diocesi

Il Popolo

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP

La radio ufficiale della Diocesi

RadioPNR

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP


©2023 - Diocesi di Tortona