Lunedì, 04 Marzo 2024
Diocesi di Tortona
Sua Ecc.za Rev.ma
Mons. Guido Marini
Vescovo

Prima professione di suor Miriam

Mons. Vittorio Viola ha presieduto la celebrazione.
La giovane è entrata nella Pia Famiglia delle Suore del S. Rosario Apostole del lavoro di Rivanazzano 

1/suore 3.jpg

RIVANAZZANO TERME - Decisa e chiara, ma soprattutto libera e gioiosa, la risposta di Miriam Greppi, originaria del comasco, alla domanda del sacerdote: «Vuoi vivere in castità per il regno dei cieli, abbracciare la povertà volontaria, offrire a Dio il dono della tua obbedienza, per seguire Cristo nella via della professione evangelica?».
Da venerdì 10 settembre Miriam è professa semplice presso la Pia Famiglia delle Suore del Santo Rosario Apostole del lavoro.

A presiedere la solenne celebrazione, nella chiesa parrocchiale di Rivanazzano, è stato Mons. Vittorio Viola, che l’anno scorso aveva ammesso Miriam al noviziato.

Dopo l’anno di formazione, in cui la candidata si è lasciata forgiare e purificare come «oro nel crogiuolo» e dopo aver scoperto il valore assoluto e il fascino incantevole di Cristo, perla preziosa, accompagnata dalla sua Maestra Suor Maria Teresa, è stata condotta dalla grazia di Dio al momento della prima professione.
Durante l’omelia, Mons. Viola, commentando la Parola del giorno, ha illustrato a Miriam la vertigine del passo che sta per compiere, invitandola a «non distogliere mai lo sguardo da Cristo, non cessando mai, come scrive Paolo a Timoteo, di rendere grazie a lui, per il dono di misericordia che ha compiuto».
Nelle mani della Superiora, Madre Margherita, Miriam ha pronunciato la formula di professione, dando voce a quanto il Signore ha operato nel suo giovane cuore.
Rivestita dell’abito proprio delle suore si è presentata nuovamente al vescovo per ricevere il libro delle Costituzioni della Pia Famiglia, la sua nuova casa, dove potrà esprimere con la vita i voti professati con le labbra.
Visibilmente commossi i genitori di Miriam.

All’altare, con l’arcivescovo, concelebravano don Maurizio Ceriani, vicario episcopale per i diaconi permanenti e i religiosi e il parroco don Stefano Ferrari, insieme a don Angelo Vennarucci e a don Sergio, parroco di Miriam.
Era presente anche una rappresentanza delle autorità civili e militari, guidata dal sindaco Marco Poggi, e della comunità cristiana del paese, che ha espresso, con la preghiera, vicinanza e affetto a Miriam in questo singolare momento di grazia.

Claudio Baldi

Data: 17/09/2021



Archivio Notizie


Diocesi di Tortona

p.zza Duomo, 12
15057 Tortona (AL)

CONTATTACI

Il magazine della Diocesi

Il Popolo

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP

La radio ufficiale della Diocesi

RadioPNR

VEDI ONLINE

oppure

SCARICA L'APP


©2023 - Diocesi di Tortona